Guido Gambone e Carlo Zauli:
la rivoluzione del grés in Italia

23 novembre h 18,00

Nel 50° anniversario dalla scomparsa, il museo presenta un’iniziativa dedicata a Guido Gambone, sottolineando i legami tra lui e un giovane Carlo Zauli, che lo vedeva come un grande Maestro, e ricordando quel periodo storico che li vide pionieri del grès.

Considerato uno dei piú grandi Maestri della ceramica novecentesca, Guido Gambone fu infatti il primissimo, seguito poco dopo da Carlo Zauli, a sperimentare questo materiale in Italia, dando il via ad una vera e propria rivoluzione, che si riverberò in ambito artistico, artigianale ed industriale.
 
La conferenza focalizzerà l’opera dell’artista campano, di cui ricorre il cinquantesimo anniversario dalla scomparsa, contestualizzandola anche in relazione ai primi anni di ricerca zauliana, che per Gambone aveva una vera e propria venerazione.

Intervengono le studiose ed esperte di ceramica e design Gilda Cefariello Grosso e Anty Pansera, oltre a Bruno Gambone e Matteo Zauli, figli dei due artisti.

Questo appuntamento è realizzato grazie al contributo dell’Associazione Amici della Ceramica e del MIC.