GIULIO CANTORE
“Pane. Di casa e altre avventure”
STRADE BLU

28 luglio 2021
ore 21.30
ingresso gratuito

Giulio, la chitarra e le storie.
La musica d’autore concreta di un artista che sa costruire gli strumenti prima ancora delle canzoni.
 

 

Giulio Cantore – “Pane” (2021)

Il brano, in uscita il 9 giugno su tutti gli store digitali grazie al supporto di Believe e Bajun Records, parla di pane in senso metaforico, con la genuinità e la semplicità che da sempre contraddistinguono lo stile del cantautore romagnolo.

A raccontarci la genesi del brano è lo stesso Giulio Cantore:

Il pane è fatto di tre ingredienti: acqua, farina e sale, eppure ogni volta è diverso, miriadi di forme e sapori differenti.

Anche la vita è fatta di funzioni elementari, come mangiare, bere, respirare, eppure possiamo “impastarla” in tanti modi.

E’ proprio la chimica dell’impastare la chiave.

Il brano è un invito a gustarla questa vita, perché il tempo passa anche sotto la crosta..o la pelle, che dir si voglia.

 

Giulio Cantore al Museo Carlo Zauli sarà accompagnato da
Nicola Valtancoli alla batteria,
Fabio Mazzini alla chitarra elettrica
e special guest Lrac Ellepac al mandolino.

 

Prenota il tuo posto a questo link