Sabato 5 dicembre torna la Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione promossa da AMACI, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, che da sedici anni coinvolge musei, fondazioni, istituzioni pubbliche e private, gallerie, studi e spazi d’artista per raccontare la vitalità dell’arte contemporanea nel nostro Paese.

Dal 5 all’11 dicembre 2020 la GIORNATA DEL CONTEMPORANEO | ITALIAN CONTEMPORARY ART esce ancora una volta dai confini del nostro Pease: grazie alla collaborazione con MiBACT e Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si rafforza la rete di cooperazione con tutte quelle realtà istituzionali che divulgano e sostengono l’arte contemporanea italiana all’estero.

Dal 5 all’11 dicembre 2020 tutte le attività e l’elenco degli aderenti saranno visibili alla pagina giornatadelcontemporaneo.org

 

Il Museo Carlo Zauli partecipa alla sedicesima edizione della GIORNATA DEL CONTEMPORANEO con un video visibile a questo link.  

Vi raccontiamo il Museo Carlo Zauli e le sue opere.
Vi raccontiamo la contemporaneità del nostro museo, che nasce intorno all’opera di Carlo Zauli. 


La manifestazione è promossa da AMACI, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani. Si avvale del sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiBACT, della collaborazione della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del MAECI e del patrocinio di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera dei Deputati, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, UPI – Unione Province d’Italia, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e ICOM Italia.