Strade Blu
Blake Franchetto | Presentazione di Tiktaalik
5 settembre ore 21.30
Museo Carlo Zauli

 

 

Presentazione live di Tiktaalik, il primo progetto solista di Blake Franchetto, polistrumentista e compositore londinese di origini italo-ghanesi, uscito lo scorso dicembre con produzione Crinale Lab.

Bassista e contrabbassista, con alle spalle lo studio di chitarra classica e pianoforte, Blake è anche
co-fondatore del trio strumentale bolognese Savana Funk (Afro-funk-jazz), progetto molto apprezzato anche da critica e pubblico, soprattutto dopo la partecipazione al Jova Beach Party di qualche anno fa.
Nel 2015, tramite l’Umbria Jazz, Blake vince una borsa di studio per la Berklee College of Music, Boston (USA) e si inserisce velocemente sulla scena jazz di Boston e New York.
Laureato in Storia e Filosofia a pieni voti con lode, prende parte a vari album, di cui molti in veste di compositore, vantando importanti collaborazioni con artisti jazz di respiro internazionale (Gianluca Petrella, Roy Hargrove, John Serry, Roberto Gatto, Fabrizio Bosso, Simone Zanchini, Francesco Bearzatti, Pasquale Mirra).

Con l’album Tiktaalik, Blake mostra un distillato della sua indagine compositiva che trae ispirazione dalla tradizione jazzistica afro-americana, dalla musica barocca e tardo-romantica, dalla ricerca sonora degli anni ’60 e la black music, dalla pratica vipassana/zen e dal pensiero postmoderno.
Nella formazione del duo, contrabbasso e pianoforte, l’autore intende valorizzare la profondità dell’ascolto, la melodia, l’interplay e l’equilibrio espressivo tra struttura compositiva ed improvvisazioni eclettiche.

Sarà accompagnato da Claudio Vignali, pianista dalla grande classe interpretativa e vincitore di prestigiosi premi internazionali per pianoforte jazz, che vanta collaborazioni con artisti di fama internazionale, quali Joe Locke, Fabrizio Bosso, Flavio Boltro e Arne Hiorth.

Tiktaalik: il titolo dell’album, fa riferimento ad un pesce d’acqua dolce estinto del Devoniano, considerato l’anello mancante nell’evoluzione tra i pesci e gli animali di terra.
In copertina emerge una traccia, quasi un fossile metropolitano, che simbolicamente riporta alla mutazione sacra della specie, insita in ogni istante di realtà.

Blake C. S. Franchetto: contrabbasso
Claudio Vignali: pianoforte
Per info e prenotazioni : info@stradeblu.org