Aspettando il festival – edizione 2010

Il Museo Carlo Zauli, partner culturale del festival, anche quest’anno propone una serie di incontri per entrare in clima festivaliero 😉

IL PROGRAMMA!

3 maggio ore 21,00

the last generation – talk show a due piani

Anche grazie al lavoro prima di MCZ e poi del festival questa città sta diventando molto interessante per lo sviluppo della creatività contemporanea. Matteo Zauli incontra in una chiacchierata informale alcuni creativi faentini dell’ultissima generazione.

Sul palco:

Enrico Assirelli – fabric division

Anna Biagetti – artista

Linda Crivellari – fabric division

Giovanni Del Vecchio – resign

Giuseppe Di Maria – mephisto

Livia Fagnocchi – la casa del disco – showindow

Andrea Magnani – resign

Andrea Piffari – fotografo

Umberto Pinoni – architetto

Rossano Salvaterra – miagalleria

video riprese: Andrea Pedna

dj set: Marco Samorè

conduce: Matteo Zauli

10 maggio ore 21,00

ho trovato un ordine nel dominio dei nervi

L’artista poeta e teorico d’arte Gian Ruggero Manzoni ripete l’esperienza dell’edizione 2009 del festival e sarà a colloquio con i giovani artisti da lui scelti: Federico Guerri e Mattia Vernocchi e col giovane gallerista Rodolfo Gasparelli di Fano (PU), che sta seguendo il loro lavoro.

Partecipano:

Federico Guerri – artista

Mattia Vernocchi – artista

Rodolfo Gasparelli – gallerista

conduce: Gian Ruggero Manzoni – artista poeta e critico dell’arte

19 maggio ore 21,00

verso OPERE/works, aspettando il festival dell’arte Contemporanea

Il Museo Carlo Zauli ti invita all’incontro con Daniela Lotta, Marinella Paderni, Matteo Zauli.

Daniela Lotta, curatrice del Museo, e Matteo Zauli, direttore, raccontano l’opera Territorial Pissing, realizzata da Luca Trevisani nel corso dell’ultima residenza d’artista al museo.

Marinella Paderni, critica e curatrice, parla del percorso della città di Faenza e del suo posizionamento nel sistema del contemporaneo, e introduce alla terza edizione del festival dell’arte Contemporanea, anticipando i contenuti della sua conversazione con l’artista Keren Cytter, che si svolgerà domenica 23 maggio.

L’incontro terminerà con la visita guidata alla mostra Identity is a cloud di Luca Trevisani presso il Ridotto Teatro Masini.

20 maggio 2010 – ore 9,00 – 13,00

allegra con brio: gli artisti invitano a giocare

Atelier per bambine e bambini al MCZ

A cura di Edizioni Artebambini

Progetto a cura di:

Dott. Mauro Speraggi – pedagogista

Dott.ssa Paola Ciarcià – DAMS Bologna – storia dell’Artebambini

L’evento è promosso dal Museo Carlo Zauli e Coop.va Kaleidos – Servizi formativi ed educativi di Faenza.

I laboratori sono completamente gratuiti e destinati a scuola materna e scuola elementari per un massimo di 2 o 3 classi.

per info 339 1544010